Ti trovi qui: Home » Archivio progetti

Festival della migrazione - Osservatorio migranti

Breve presentazione

Il Festival della migrazione nasce dal bisogno di uno studio approfondito e non ideologico su un fenomeno complesso, come quello delle migrazioni, che richiede una riflessione lontana dai luoghi comuni.

L’obiettivo del Festival č quello di rappresentare la diversitą, le sfumature e l’esperienza soggettiva all'interno della migrazione, partendo dal comune denominatore dell’appartenenza all'umanitą.

Il Festival si propone di sfidare la retorica che riduce i migranti a categorie semplicistiche: nemici attivi o vittime passive. In tre giorni di convegni, dibattiti, tavole rotonde, presentazioni di libri, laboratori, simulazioni, spettacoli e mostre, l’obiettivo č conoscere, riflettere, ascoltare, discutere, dare voce a chi non ne ha. Ci saranno spazi e piattaforme per costruire il dialogo e condividere idee in modo costruttivo e creativo. Mediante convegni, dibattiti, tavole rotonde, presentazioni di libri, laboratori, simulazioni, spettacoli e mostre, l’obiettivo č conoscere, riflettere, ascoltare, discutere, dare voce a chi non ne ha. 

Il Festival prevede anche attivitą nelle settimane e nei mesi che lo precedono e lo seguono, grazie all’impegno delle oltre 50 associazioni aderenti.

Fanno parte del Comitato scientifico del Festival per il CRID il Prof. Gianfrancesco Zanetti e il Prof. Thomas Casadei.

Il Festival č stata la cornice entro la quale sono emerse e maturate idee, intuizioni e comuni propositi tra varie associazioni impegnate sul fronte dell'accoglienza, desiderose di mettere a sistema competenze, esperienze, dati, analisi, strumenti metodologici in una prospettiva scientificamente fondata.

Tale percorso si č sviluppato nell'istituzione di un  Osservatorio sulle politiche di accoglienza delle persone migranti nel territorio modenese  il progetto č reso possibile grazie ad un finanziamento biennale della Fondazione di Modena [maggio 2019 - maggio 2021].

Il progetto di Osservatorio č stato presentato ufficialmente alla cittadinanza durante la IV Edizione del Festival (2019), al termine di un percorso di accompagnamento metodologico supervisionato dalla Caritas diocesana.

Durante la V Edizione del Festival (2020) sono stati presentati e discussi gli esiti di una indagine, a cura dell'Osservatorio, inerente i corsi di lingua italiana per persone migranti. 

Altri focus sono dedicati al lavoro, alla casa e alla capacitą d'inclusione della rete associativa territoriale.

Il Dr. Francesco De Vanna funge da coordinatore organizzativo delle attivitą del Festival che si svolgono presso il Dipartimento di Giurisprudenza con il supporto del CRID.

Presentazione del Festival della migrazione

Link al festival

 

Festival della migrazione 2020 - V edizione

Festival della migrazione 2019 - IV edizione

Festival della migrazione 2018 - III edizione

Festival della migrazione 2017 - II edizione