Fabio Corigliano

Fabio Corigliano, dottore di ricerca in Giurisprudenza (Univ. di Padova) e in Multilevel Governance: analisi critica dell'azione pubblica e delle sue trasformazioni (Univ. di Teramo), ha svolto attività di docenza in diverse sedi accademiche, da ultimo, presso il Dip. di Scienze Politiche e Sociali di Trieste.

È attualmente professore a contratto di Storia delle dottrine politiche presso il Dip. di Scienze politiche dell’Univ. di Parma.

Fa parte del Centro Internazionale di Studi e Documentazione per la Cultura Giovanile (iSDC).

I suoi principali interessi di ricerca consistono, da un lato, nell'analisi del rapporto tra politica e amministrazione attraverso il prisma delle dottrine filosofico-politiche e giusfilosofiche che si sono dedicate al tema della trasparenza (a partire da Rousseau), dall'altro, nello studio della filosofia politica e giuridica di Leibniz, collocata nel contesto sei-settecentesco, in relazione alla filosofia hobbesiana e in relazione alla filosofia tedesca dei secoli successivi (a partire dalla ricezione kantiana).

Oltre a numerosi saggi e articoli (sulla filosofia politica leibniziana, sulla costruzione europea, sul rapporto law/humanities, sulle relazioni tra politica e architettura), ha pubblicato la monografia I nodi della trasparenza (Studium, Roma 2018).

Sta per concludere una monografia sul pensiero giuridico-politico di Leibniz, frutto di un lungo itinerario di ricerca.